Informazioni turistiche Praga - Viaggi e vacanze a Praga

Informazioni turistiche Praga

Praga, città magica e custode di preziose architetture che sembrano rincorrersi fra Barocco e Rococò, fra Art Nouveau e Modernismo, é un luogo suggestivo dove Oriente ed Occidente s’incontrano, dove sembra di veder scorrere la storia.

Il centro storico di Praga ha un’estensione di 866 ettari e figura dal 1992 sull’Elenco dei beni culturali e naturali dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Una fantastica città che non si può non visitare, con i suoi vicoli nascosti, piazzette romantiche, scorci che si descrivono male con le parole. La Città Vecchia, Ponte Carlo, Malà Strana, Piazza dell’Orologio, sono solo alcuni dei luoghi nei quali vi sembrerà di tuffarvi nel passato.

Per secoli i personaggi famosi rendevano omaggio a Praga, storico crocevia di artisti e letterati. La sua bellezza era ammirata da W. A. Mozart, L. Van Beethoven, G. Apollinaire, P. I. Cajkovskij, F. M. Dostojevskij, A. Rodin, O. Kokoschka, dalla regina di Gran Bretagna Elisabetta II, dal Papa Giovanni Paolo II e da altre personalità.
Praga rappresenta un complesso unico con i suoi monumenti storici dominati dal Prazsky hrad (Castello di Praga). La città è una raccolta di tutti gli stili e orientamenti d’arte possibili, anche i più recenti. Il centro storico è situato sulle due rive del fiume Moldava ed è suddiviso in sei parti. Queste sei parti un tempo erano delle vere e proprie città indipendenti che furono poi unificate nel 700.

Durante tutto l’anno Praga offre un ricchissimo calendario di eventi del mondo della musica, dell’arte, del teatro e della poesia.

Praga sa essere però anche una città moderna in grado di offrire tantissime opportunità di divertimento con i suoi numerosi ristoranti, art cafés, locali notturni. E anche lo shopping.

La visita a piedi di questa città è un’esperienza memorabile, che vi lascerà sicuramente tantissimi bei ricordi.

La storia di Praga

La storia di Praga ebbe inizio nel IX sec., con la costruzione di un castello e del relativo centro abitato (Staré Mesto). In seguito, anche grazie alla sua posizione favorevole, si sviluppò e perciò fu necessario costruire un altro quartiere (1257), Malá Strana. Nel XIV sec. fu scelta dall’imperatore Carlo IV come sua residenza; fu creato un nuovo quartiere (Nové Mesto) e furono costruite le mura che riunirono i tre nuclei abitati in un unico centro. Nel XVI sec. passò sotto il controllo asburgico. Dopo un lungo periodo di crisi, con vari tentativi di rivolta antiasburgica, lo sviluppo della città è ripreso solo nel corso dell’Ottocento. Al termine della prima guerra mondiale divenne capitale della Cecoslovacchia, mentre dal 1993 è divenuta capitale della Repubblica ceca.